come pulire il barbecue nel modo giusto bbqueengrill

Come pulire il Barbecue nel Modo Giusto

Uno dei piaceri più belli e gustosi è organizzare una grigliata all’aperto (per adesso rimani in famiglia però). Ma quando arriva il momento di pulire, anche per te è un incubo?

Vuoi sapere come pulire il barbecue o la griglia in breve tempo e senza sforzo?

Ogni barbecue ha un suo modo di pulizia.

Rimane però un punto in comune a tutti: controllare e pulire bene ed in profondità sia all’inizio che alla fine della stagione.

Il barbecue come tutti gli strumenti inerenti la preparazione, conservazione e cottura di alimenti, necessita di alcune attenzioni per l’igiene e la pulizia che favoriscano la longevità del prodotto.

Come pulire la struttura e l’interno del barbecue?

Per la pulizia della struttura e dell’interno è sufficiente usare una soluzione di acqua calda con sapone neutro e qualche goccia di aceto.

Non utilizzare detergenti alcalini o energici che potrebbero danneggiare le smaltature e potreste ritrovarli sui cibi.

La griglia del barbecue, è il solo elemento che deve essere pulito imperativamente dopo ogni utilizzo rimuovendo così ogni traccia di grassi bruciati, evitando di ottenere della carne attaccata alla successiva cottura.

Per far si che questa operazione sia efficace, ecco di cosa avrai bisogno:

  • una spazzola con setole d’ottone
  • un guanto
  • sapone delicato con pH neutro
  • una spugna o un panno
  • carta assorbente

È bene spazzolare le griglie di cottura a caldo e successivamente passarle con carta da casa.

Per una pulizia più accurata rimuovile dal barbecue e puliscile con acqua calda saponata sciacquando bene sotto il rubinetto corrente.

Ti consigliamo inoltre, di utilizzare le coperture in PVC per proteggere dagli agenti atmosferici e dalle polveri il vostro barbecue.

Il barbecue a gas richiede attenzioni derivanti dalla caratteristiche costruttive dello stesso.

Cerca di pulire almeno una volta al mese i bruciatori e gli ugelli di erogazione gas, all’interno dei quali potrebbero annidarsi con il tempo dei piccoli insetti ostruendo i fori di erogazione.

Questo può succedere soprattutto se i barbecue sono custoditi all’esterno e non sono utilizzati frequentemente.

E per quanto riguarda i fumi?

Per eliminare i fumi causati dalla carbonizzazione dei residui alimentari, ad ogni grigliata sarebbe buona abitudine riscaldare il barbecue fino a 200 gradi e pulire le griglie con la spazzola.

Altri accorgimenti che possono esserti utili sono:

  • Sgrassare le griglie di cottura e i diffusori ogni 4-5 grigliate.
  • Controllare il vano raccolta grassi ogni 2 grigliate.
  • Sgrassare 3-4 volte a stagione le parti interne del barbecue.

Non da ultimo è estremamente importante pulire bene anche gli accessori per rispettare le regole di sicurezza alimentare.

Ogni accessorio deve essere pulito minuziosamente dopo ogni utilizzazione immergendolo in acqua saponosa in modo da ammorbidire certi grassi incrostati.

barbecue-gas-quale-comprare.png

Scopri quali sono i 7 errori da evitare al momento dell’acquisto del tuo nuovo barbecue e risparmia noie e soldi.

Scopri 7 errori da non fare acquistando un BBQ!

Ricevi la guida in 2 minuti

Guida gratuita all'acquisto del BBQ

Scopri i 7 errori da evitare al momento dell’acquisto del tuo nuovo barbecue e risparmia noie e soldi.