23 – 25 Aprile  🔥  20% DI SCONTO sui Grill 8.4 e 8.6 Antracite
grigliata di pasquetta consigli bbqueengrill

Grigliata di Pasquetta: 7 consigli per renderla indimenticabile

Cos’è che unisce il periodo Pasquale e l’arrivo della Primavera? Esatto, la mitica grigliata di Pasquetta!

Natale con i tuoi,
Pasqua con chi vuoi,
a Pasquetta griglia con noi!
– bbqueen grill –

Da sempre non c’è scusa che tenga, il lunedì di Pasquetta è giorno di grigliata, in questo periodo più che mai in famiglia (con gli amici ci sarà tempo appena passerà questo brutto periodo), ma non ci sono scuse che tengano, è un appuntamento cerchiato in rosso su tutti i calendari!

Ecco perché, da “super” esperti della griglia, abbiamo preparato una lista di:

7 consigli per la tua grigliata di Pasquetta!

Segui questi consigli e quest’anno trasforma la tua grigliata di Pasquetta in un avvenimento da ricordare (in maniera positiva, ovvio 😉 ).

Cos’è che unisce il periodo Pasquale e l’arrivo della Primavera? Esatto, la mitica grigliata di Pasquetta!

Natale con i tuoi,
Pasqua con chi vuoi,
a Pasquetta griglia con noi!
– bbqueen grill –

Da sempre non c’è scusa che tenga, il lunedì di Pasquetta è giorno di grigliata, in famiglia, con gli amici o con chi vuoi, ma non ci sono scuse che tengano, è un appuntamento cerchiato in rosso su tutti i calendari!

Ecco perché, da “super” esperti della griglia, abbiamo preparato una lista di:

7 consigli grigliata di Pasquetta!

Segui questi consigli e quest’anno trasforma la tua grigliata di Pasquetta in un avvenimento da ricordare (in maniera positiva, ovvio 😉 ).

1) Per una super grigliata di Pasquetta organizza con le persone giuste

Se la grigliata di Pasquetta è in famiglia (come probabilmente la maggior parte di noi al momento) salta pure questo paragrafo; non avrai possibilità di scegliere 😉

A parte le facili battute, spesso il buon esito di una grigliata (ancor più rispetto ad esempio ad una cena in un ristorante) è data dalla compagnia.

Non tutte le persone sono predisposte ad una grigliata ed a tutto quello che ne consegue; quindi, se puoi fai una selezione spietata!

Ne guadagnerà l’intera giornata, l’umore delle persone ed anche il cibo.

Se la grigliata di Pasquetta è in famiglia salta pure questo paragrafo; non avrai possibilità di scegliere 😉

A parte le facili battute, spesso il buon esito di una grigliata (ancor più rispetto ad esempio ad una cena in un ristorante) è data dalla compagnia.

Non tutte le persone sono predisposte ad una grigliata ed a tutto quello che ne consegue; quindi, se puoi fai una selezione spietata!

Ne guadagnerà l’intera giornata, l’umore delle persone ed anche il cibo.

2) Trova il posto ideale

Vero, ci troviamo tra amici, mangiamo e beviamo bene, si scherza e si ride, ma anche il posto vuole il suo contesto.

Altrimenti potremmo trovarci direttamente nel parcheggio di qualche ipermercato.

Se vuoi fare un ottimo lavoro inizia subito a perlustrare qualche bel luogo.

Qualche consiglio?

  • Nel verde, assolutamente.
  • In una zona in cui sia permesso questo tipo di attività (farsi inseguire dal contadino e dai suoi cani “assatanati” non è mai bello).
  • Un area in cui ci sia un misto di sole ed ombra, al fine di soddisfare un po’ tutti.

Qualche plus?

  • La vicinanza di un fiumiciattolo o ruscello; aria pulita, natura, i bambini che si bagneranno tutti e soprattutto le bevande al fresco.
  • Non troppo lontano da un’area minimamente attrezzata; possibilità di uso del bagno, caffè post pranzo etc.

Lo so cosa stai pensando adesso.

Mi parlate di scegliere il luogo giusto ma siamo chiusi in casa!

Hai ragione.

Al momento siamo circondati da zone gialle, arancioni, rosse e chi più ne ha più ne metta e purtroppo non ci è possibile avere tutta questa scelta 😞

Ma non ti preoccupare, il barbecue adatto crea pochissimo fumo ed è perfetto anche per balconi, piccoli giardini ed interni!

Vero, ci troviamo tra amici, mangiamo e beviamo bene, si scherza e si ride, ma anche il posto vuole il suo contesto.

Altrimenti potremmo trovarci direttamente nel parcheggio di qualche ipermercato.

Se vuoi fare un ottimo lavoro inizia subito a perlustrare qualche bel luogo.

Qualche consiglio?

  • Nel verde, assolutamente.
  • In una zona in cui sia permesso questo tipo di attività (farsi inseguire dal contadino e dai suoi cani “assatanati” non è mai bello).
  • Un area in cui ci sia un misto di sole ed ombra, al fine di soddisfare un po’ tutti.

Qualche plus?

  • La vicinanza di un fiumiciattolo o ruscello; aria pulita, natura, i bambini che si bagneranno tutti e soprattutto le bevande al fresco.
  • Non troppo lontano da un’area minimamente attrezzata; possibilità di uso del bagno, caffè post pranzo etc.

3) Prepara tutto ma sii flessibile

Non sarai forse in mezzo al deserto, ma sarai molto probabilmente un minimo lontano dalla civiltà.

Quindi prepara tutto quello che ti potrà servire ed anche un po’ di più; pensa per tempo al tuo menù, a quello che servirà per mangiare e bere, alle cose da fare ed ai più probabili imprevisti che possono capitarti.

Sii però flessibile ed informato, prima e durante la grigliata per essere pronto a rispondere con prontezza ad ogni problema.

Qualche esempio?

L’eventuale vegetariano non potrà brucare solo l’erba del prato, organizzati con qualche tomino o verdura grigliata!

Qualcuno/a può essere a dieta; ricordati anche la carne bianca.

Lo so, grigliata fa rima con birra, ma pensa alle esigenze di tutti!

Non sarai forse in mezzo al deserto, ma sarai, almeno un minimo lontano dalla civiltà (che sarà, giustamente, per la gran parte in ferie).

Quindi prepara tutto quello che ti potrà servire ed anche un po’ di più; pensa per tempo al tuo menù, a quello che servirà per mangiare e bere, alle cose da fare ed ai più probabili imprevisti che possono capitarti.

Sii però flessibile ed informato, prima e durante la grigliata per essere pronto a rispondere con prontezza ad ogni problema.

Qualche esempio?

L’eventuale vegetariano non potrà brucare solo l’erba del prato, organizzati con qualche tomino o verdura grigliata!

Qualcuno/a può essere a dieta; ricordati anche la carne bianca.

Lo so, grigliata fa rima con birra, ma pensa alle esigenze di tutti!

4) Munisciti dello strumento giusto

È quando il gioco si fa duro che i professionisti entrano in campo!

Quest’anno non improvvisare una griglia da un bidone (hai detto tetano?) né tirare fuori il barbecue ereditato dal nonno.

È ora di aggiornarsi e passare a strumenti professionali!

Con vantaggi per tutti, per chi cucina, per chi mangia e per chi alla fine dovrà pulire la griglia.

Ti servirà qualcosa di professionale, facilmente trasportabile, adatto a sfamare una “torma” di amici affamati!

Il nostro consiglio è il Grill 8.6 Antracite!

Comodo da trasportare e da utilizzare, facile da pulire e sicuro dal punto di vista igienico grazie alla realizzazione in acciaio inox 304 è perfetto per la cottura di qualsiasi cibo grazie alla doppia piastra.

Un barbecue di questo tipo ti permetterà di non passare tutto il giorno a “grigliarti” davanti al fuoco o ad affumicarti con il solo scopo di preparare con il giusto anticipo (ma non troppo, altrimenti…) un letto di braci dalla carbonella, carbone o qualsiasi altro materiale “antico” utilizzato finora!

Il mondo è andato avanti, passa al gas per il tuo barbecue!

Facilità di preparazione, tempi sempre perfetti, fiamma e calore sempre giusti e nessun pericolo!

Cosa chiedere di più per una grigliata di Pasquetta perfetta?

Ah sì, una bella giornata di sole, ma quella, per ora, non possiamo garantirtela!

5) Grigliata di Pasquetta da leccarsi i baffi? Ma-ri-na-tu-ra

Se hai seguito le indicazioni fino a questo punto stai sicuramente programmando un ottimo lavoro, ma ora non mi cadere sull’ingrediente principale!

La carne!

Non rovinare tutto “buttando” la carne dalla confezione del supermercato alla griglia!

Rendi la tua carne un piatto paradisiaco grazie ai vantaggi ed alle proprietà della marinatura; come, non sai cos’è?

La marinatura è l’azione che dovrai compiere sulla carne al fine di renderla perfetta; marinare la carne ti consentirà di creare un piatto saporito, tenero e gustoso.

Non saltare assolutamente questa fase, leggi qua prima che sia troppo tardi!

6) Il giorno X

Sveglia presto, occhiata propiziatoria fuori dalla finestra per vedere se le previsioni ci hanno preso.

Poi via, si inizia!

Disposizione tattica di tutto; barbecue, zona cibo, bevande e poi via, fuoco!

Accendi il grill e segui il piano di cottura che hai pianificato in mente; idealmente dovresti arrivare con carne e verdure pronte in contemporanea, da aggiungere a quanto portato a casa di freddo (pane, insalate, uova sode etc.)

Non fare affamare i tuoi commensali!

Una buona idea potrebbe essere quella di fargli un po’ d’antipasto grigliando le croste ben pulite di Parmigiano Reggiano (mai provato? Sono fantastiche!) ed un po’ di pane che condito con un filo d’olio genera sempre un ottimo risultato!

Poi via ai piatti principali!

Sii paziente, goditi la giornata, non dare peso alle eventuali polemiche e apprezza la bellezza di stare in mezzo alla natura in compagnia dei propri cari.

Sveglia presto, occhiata propiziatoria fuori dalla finestra per vedere se le previsioni ci hanno preso.

Poi via, caricare cibo e bevande in macchina e partenza presto per arrivare sul luogo “dell’evento”.

Disposizione tattica di tutto; barbecue, zona cibo, bevande e poi via, fuoco!

Accendi il grill e segui il piano di cottura che hai pianificato in mente; idealmente dovresti arrivare con carne e verdure pronte in contemporanea, da aggiungere a quanto portato a casa di freddo (pane, insalate, uova sode etc.)

Non fare affamare i tuoi commensali! Una buona idea potrebbe essere quella di fargli un po’ d’antipasto grigliando le croste ben pulite di Parmigiano Reggiano (mai provato? Sono fantastiche!) ed un po’ di pane che condito con un filo d’olio genera sempre un ottimo risultato!

Poi via ai piatti principali!

Sii paziente, goditi la giornata, non dare peso alle eventuali polemiche e apprezza la bellezza di stare in mezzo alla natura in compagnia dei propri cari.

7) Il "post evento"

La giornata è volata, tutti si sono trovati bene ed è ora di smontare e ripulire tutto.

Se hai un grill a gas come quello da noi consigliato la pulizia sarà un gioco da ragazzi, se invece sei un po’ antico ti ci vorrà un po’ più di tempo e fatica, ma non disperare, qualcuno dei tuoi famigliari potrà darti una mano (magari con un po’ di buona musica in sottofondo) 😉

Poi, mi raccomando, raccogli tutto, ogni minimo detrito; un eventuale squadra di CSI non deve riuscire a trovare tracce del tuo passaggio!

Comunque tu decida di organizzare la tua grigliata di Pasquetta avrai tutta la nostra approvazione e sostegno!

Buona grigliata!

La giornata è volata, tutti si sono trovati bene ed è ora di smontare il campo e ripulire tutto.

Se hai un grill a gas come quello da noi consigliato la pulizia sarà un gioco da ragazzi, se invece sei un po’ antico ti ci vorrà un po’ più di tempo e fatica, ma non disperare, gli altri hanno mangiato bene e saranno andati via prima di vederti stanco e sofferente 😉

Poi, mi raccomando, raccogli tutto, ogni minimo detrito; un eventuale squadra di CSI non deve riuscire a trovare tracce del tuo passaggio!

Comunque tu decida di organizzare la tua grigliata di Pasquetta avrai tutta la nostra approvazione e sostegno!

Buona grigliata!

barbecue-gas-quale-comprare.png

Scopri quali sono i 7 errori da evitare al momento dell’acquisto del tuo nuovo barbecue e risparmia noie e soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la guida in 2 minuti

Guida gratuita all'acquisto del BBQ

Scopri i 7 errori da evitare al momento dell’acquisto del tuo nuovo barbecue e risparmia noie e soldi.